Pietro Amelia

Pietro Amelia

Responsabile MTB dal 2001.

Direttore Sportivo I Livello.

Atleta cicloamatore dal 1996 a tutt'oggi.

Si è disputata a Contursi Terme (SA) venerdì 8 dicembre la “XC Grotta del Rosario” gara organizzata dall’ASD Bike & Sport e valevole come finale del trofeo X-Cross. La gara si è articolata su un anello di cinque chilometri alternati da tratti in falsopiano tutti da spingere con lungo rapporto a tratti di single trak con ripidi strappi e pendenze a due cifre. La gara ha visto l’assoluto dominio dell’alfiere griffato FRM Factory Racing Team Alessandro Gambino che ha condotto una gara in solitaria. Gli avversari hanno solo potuto arginare il distacco ed in questo il più bravo è stato Fago Mastrangelo Raffaele (Bike & Sport), giunto secondo assoluto e primo degli amatori categoria Elite Master. Alle sue spalle ha completato il podio Monzillo Onofrio (Euronix). Fuori dal podio ma primo dei Master 1 e quarto assoluto è giunto Paolo Russo (Federal Bike Team). Quinto assoluto e primo della categoria Juniores è giunto Carmine Mele (Bike & Sport) mentre sesto assoluto e primo di categoria Master 3 ha concluso Antonio Matrisciano (Team Giuseppe Bike). Gli altri vincitori nelle rispettive categorie sono stati, Forlenza Gennaro (Bike & Sport) Master Junior, Bruno Pietro (Bike & Sport) Master 2, Amelia Pietro (New Valley – Ciemme Sport) Master 4, Armerini Alfonso (ASD Cavalieri) Master 5, Perrella Ciro (Vesuvio Mountainbike) Master 6, Panagrosso Ferdinando (Cicloò Bike Team ) Master Over, Mandelli Federico (FRM Factory Racing) Under 23. Nella gara riservata alle categorie giovanili netto successo per Cantalupo Emanuele (Bike & Sport) che ha preceduto Vitiello Emanuele (Vesuvio Mountainbike). Al termine della gara a tutti i partecipanti è stato offerto un rinfresco ed a seguire le premiazioni alla presenza del presidente della società organizzatrice ed il “patron” Luciano Forlenza. La gara ha anche assegnato i titoli di Campione del trofeo X-Cross 2017 che sono stati vinti dai seguenti atleti:

Allievi:  Vitiello Emanuele (Vesuvio Mountainbike)

Esordienti: Piteo Luigi (GSC Moiano)

Junior: Mele Carmine (Bike & Sport)

Open: Chierelli Domenico (Ciclo Team Valnoce)

Master Junior: Santarpia Antonio (Team Giuseppe Bike)

Elite Master: Durazzo Baldassarre  (Team Giuseppe Bike)

Master 1 Russo paolo (Federal team Bike)

Matser 2: Esposito Raffalele  (Team Giuseppe Bike)

Master 3: Matrisciano Antonio (Team Giuseppe Bike)

Master 4: Ceparano Antimo (Over The Top)

Master 5: Cascone Giuseppe   (Team Giuseppe Bike)

Master 6: Rocco Patrizio   (Vesuvio Mountainbike)

Master Over: Abbondandolo Giuseppe (ASD Tortora Bike)

Master Woman: Aneta Adamska (Federal Team Bike)  

Domenica 8 Dicembre, a distanza di diversi mesi dall’ultima prova a causa di alcuni annullamenti di gare dovute anche agli incendi che hanno martoriato la nostra regione nel periodo estivo, finalmente si possono assegnare i titoli di Campione X Cross 2017. La terza edizione del trofeo “XC Grotta del Rosario” organizzata da Bike e Sport sarà il palcoscenico conclusivo degli specialisti delle gare cross country. Il ritrovo sarà presso il negozio Bike e Sport a partire dalle ore 8:00 mentre la partenza sarà alle ore 9:30. Lo sponsor del trofeo il maglificio Ciemme Sport ha già preparato le maglie che vestiranno i campioni mentre al link  http://www.federciclismocampania.it/news/off-road/item/313-x-cross.html sono consultabili le classifiche aggiornate alla prova si  S. Cipriano Picentino del 16 luglio.         

Tra l’entusiasmo e la soddisfazione generale di coloro che hanno preso parte al Borgocross, a Caserta Vecchia è andata in archivio la 35°edizione della classica ciclo-campestre che si è confermata come una delle manifestazioni più attese ogni anno dai bikers a cura della Mtb Caserta. 

Un banco di prova importante per i partecipanti al circuito Trofeo dei Tre Mari (cui la gara di Caserta Vecchia era valevole come quinta prova), per gli atleti e le società aderenti alla Federciclismo Campania per la validità di campionato regionale ed anche l’occasione per alcuni esordienti ed allievi di preparare al meglio la trasferta in Veneto per la Coppa Italia Giovanile sabato 2 dicembre a Silvelle di Trebaseleghe.

Un percorso reso impegnativo dal terreno pesante per via della pioggia caduta durante la notte, ma allo stesso tempo ricco di fascino tra le stradine strette e il basolato del centro storico, il prato e la pineta attigua al borgo medievale di Caserta Vecchia.

Tra categorie giovanili ed agonistiche, protagonisti di una condotta positiva di corsa Anthony Montrone (Andria Bike), Carlo Pistillo (Andria Bike), Giacomo Donato (GS Chiattinese), Mirko Agrosì (Polisportiva Dilettantistica Gaetano Cavallaro) e Vittorio Capogna (Andria Bike) tra i G6 uomini, Aurora Immacolata Falabella (Cicloteam Valnoce), Giulia Maria Bonofiglio (Meridiana Mazzei), Miriam Lentidoro (Meridiana Mazzei), Francesca Gatto (Asd Armando Gatto) ed Alice Corrado (Asd Armando Gatto) tra le G6 donne, Ivan Carrer (Team Eurobike), Andrea Micaletto (Mtb Casarano), Mauro Mastropasqua (Scuola di Ciclismo Ludobike), Enrico Donadio (Cicloo Bike Team) e Davide De Giorgi (Scuola di Ciclismo Vincenzo Nibali Tugliese Salentino) tra gli esordienti uomini, Rebecca Angiulo (Polisportiva Dilettantistica Gaetano Cavallaro), Denise Falabella (Ciclo Team Valnoce) e Sabrina Vece (Ciclistica Oliveto Citra) tra le donne esordienti, Ettore Loconsolo (Scuola di Ciclismo Ludobike), Vittorio Carrer (Team Eurobike), Alessandro Ricchiuti (Oriabikerun), Fabio Di Stefano (Andria Bike) e Lorenzo De Rinaldis (Kalos) tra gli allievi uomini, Ilaria Scarpa (Scuola di Ciclismo Ludobike), Adelaide Preziosa (Polisportiva Dilettantistica Gaetano Cavallaro), Asia Ranucci (UC Città di Castello), Patrizia Parravano (GS Fiamme Oro) e Chiara Mazziotta (Team Bykers Viggiano) tra le donne allieve, Alessandro Verre (Team Bykers Viggiano), Daniele Pelliccioni (PRD Sport Factory Team), Aldo Mastropasqua (Scuola di Ciclismo Franco Ballerini Bari), Arturo Pegna (Pedale Arianese) e Mattia Germinario (Polisportiva Dilettantistica Gaetano Cavallaro) tra gli juniores uomini, Antonietta Fortunato (Team Bykers Viggiano), Gaia Giampietri (GS Fiamme Oro), Elena Nigro (Ciclistica Oliveto Citra-Valsele Bike) e Alessia Scarpa (Scuola di Ciclismo Ludobike) tra le donne juniores, Ilenia Matilde Fulgido (Loco Bikers) e Alessia Gaudioso (Cicloteam Valnoce) tra le donne open, Donatello Viola (Vini Fantini Nippo Free Bike), Daniele Panzarini (Cicli Taddei), Simone Perna (Aran Cucine), Raffaele Lavieri (PRD Sport Factory Team) e Stefano Gaudio (Prd Sport Factory Team), tra gli under 23, Micheal Capati (Time Bike Cicli Caprio), Luca Ursino (Pro Bike Riding Team), Luca Quattrini (Time Bike Cicli Caprio), Flaviano Mogavero (Cicli Taddei) e Leonardo Santeramo (Polisportiva Dilettantistica Gaetano Cavallaro) tra gli élite uomini.

Ad ottenere il miglior risultato nelle categorie master sono stati Eleonora Cristina Valluzzi (Loco Bikers) tra le master donna 2, Francesco Acquaviva (Btwin Racing Team), Yan Pastushenko (Team Eurobike), Raffaele Fago Mastrangelo (Bike&Sport Team), Francesco Clemente (Ciclistica Oliveto Citra) e Walter Bonavita (Heraclea Bike-Marino Bici) tra gli élite sport, Adriano Luciano (World Cycling Cps Cavaliere), Paolo Russo (Federal Team Bike), Carmine Amendola (Bike&Sport Team), Amato Buononato (D’Aniello Cycling) e Domenico Casertano (Mtb Tifata) tra i master 1, Giuseppe Belgiovine (Team Eurobike), Libero Ruggiero (Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini), Raffaele Esposito (Team Giuseppe Bike), Palmerino Di Cristo (Vesuvio Mountain Bike) e Andrea D’Aguanno (Bikextreme Racing Team) tra i master 2, Antonino Terranova (New Valley-Ciemme Sport), Carlo Saracino (Cycling Cafè), Giacomo Bochicchio (Gruppo Ciclismo Avigliano), Alessandro Russo (Scuola di Ciclismo Vincenzo Nibali Tugliese Salentino) e Grazio Gattulli (Bikemania Asd) tra i master 3, Maurizio Carrer (Team Eurobike), Giuseppe Iovinelli (Vesuvio Mountain Bike), Pietro Laghezza (Asd Narducci-Team Edil Luigi Cofano), Michele Francavilla (Scuola di Ciclismo Ludobike) e Francesco Masullo (Movicoast Sport e Turismo) tra i master 4, Gianni Panzarini (Drake Team Cisterna), Mario Quattrini (GS Pontino Sermoneta), Vincenzo Aversa (Asd Ciclistica Castrovillari), Ubremo Cardinali (Vesuvio Bike Raffaele Spina) e Raffaele Di Marino (Movicoast Sport e Turismo) tra i master 5, Armando Mattacchioni (Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini), Emilio Radesca (Bike in Tour Vallo di Diano), Pasquale Marino (Heraclea Bike-Marino Bici), Antonio Lorusso (Asd Locorotondo) e Antonio Centonze (Kalos) tra i master 6, Ferdinando Panagrosso (Cicloo Bike Team), Carmelo Ursino (Asd Cicli Montanini) e Mario De Pascali (Scuola di Ciclismo Vincenzo Nibali Tugliese Salentino) tra i master 7.

Alla presenza di Pietro Amelia (componente nazionale fuoristrada FCI), Antonio Curcio (in rappresentanza della struttura tecnica giovanile FCI Campania), Umberto Perna (coordinatore tecnico giovanile FCI Campania), Antonio Giordano (presidente del comitato provinciale FCI Caserta), Salvatore Belardo (consigliere del comitato provinciale FCI Napoli), Luigi Sirica e Francesco Gallo (presidente e consigliere comitato provinciale FCI Salerno), Angelo Salvatore Letizia e Amedeo Marzaioli (storici organizzatori del Borgocross), Mauro De Rinaldis, Piero Loconsolo, Francesco De Rosa e Michele Carella (in rappresentanza dello staff tecnico del Trofeo dei Tre Mari), da elogiare l’impegno in cabina di regia della Mtb Caserta (Enrico Pella e Sandro Iovanella) che ha dato nuova linfa al Borgocross nelle ultime edizioni per una manifestazione che ha trovato pieno sostegno da parte degli sponsor Pepsi, Gatorade, Pro Action, Ottica De Santis (di Matteo De Santis), Evolution Bike, Aesse Video, Faleni, LDM di Luciano Marino, Ciemme Sport (maglificio sportivo), Maddalena Lerro, Radici Clandestine (di Tommaso Russo) e Ristorante La Tana del Lupo.  

CLASSIFICHE BORGOCROSS

Juniores, donne e master over 45 https://www.mtbonline.it/Risultato/1343/1/

Under 23, élite, master under 45 https://www.mtbonline.it/Risultato/1343/2/

Esordienti e allievi https://www.mtbonline.it/Risultato/1343/3/

G6 https://www.mtbonline.it/Risultato/1343/4/

I LEADER DEL TROFEO DEI TRE MARI DOPO CINQUE PROVE

G6 uomini: Anthony Montrone (Andria Bike)

G6 donne: Aurora Immacolata Falabella (Cicloteam Valnoce)

Esordienti uomini: Ivan Carrer (Team Eurobike)

Esordienti donne: Denise Falabella (Cicloteam Valnoce)

Allievi uomini: Ettore Loconsolo (Scuola di Ciclismo Ludobike)

Allieve donne: Ilaria Scarpa (Scuola di Ciclismo Ludobike)

Juniores uomini: Alessandro Verre (Team Bykers Viggiano)

Juniores donne: Antonietta Fortunato (Team Bykers Viggiano)

Open uomini: Donatello Viola (Vini Fantini Nippo Free Bike)

Open donne: Krizia Ruggieri (Polisportiva Dilettantistica Gaetano Cavallaro)

Master Donna: Eleonora Cristina Valluzzi (Loco Bikers)

Fascia Amatoriale 1/Under 45: Carlo Saracino (Cycling Cafè)

Fascia Amatoriale 2/Over 45: Francesco Masullo (Movicoast Sport e Turismo)

Classifiche complete del circuito per categoria al link https://www.mtbonline.it/Classifiche/65

I CAMPIONI REGIONALI CICLOCROSS FCI CAMPANIA 2017-2018

Esordienti uomini: Enrico Donadio (Cicloo Bike Team)

Esordienti donne: Sabrina Vece (Ciclistica Oliveto Citra-Valsele Bike Team)

Allievi uomini primo anno: Luigi Piteo (GSC Moiano)

Allievi uomini secondo anno: Klaudio Habibi (Ciclo Club Angri)

Allieve donne: Rossella Vitale (Movicoast Sport e Turismo)

Juniores uomini: Arturo Pegna (Pedale Arianese)

Juniores donne: Elena Nigro (Ciclistica Oliveto Citra-Valsele Bike Team)

Open uomini: Salvatore Palmieri (Flessofab)

Elite Sport: Raffaele Fago Mastrangelo (Bike&Sport Team)

Master 1: Paolo Russo (Federal Team Bike)

Master 2: Raffaele Esposito (Team Giuseppe Bike)

Master 3: Antonino Terranova (New Valley-Ciemme Sport)

Master 4: Giuseppe Iovinelli (Vesuvio Mtb)

Master 5: Ubremo Cardinali (Vesuvio Bike Raffaele Spina)

Master 6: Emilio Radesca (Bike in Tour Vallo di Diano)

Master 7 over: Ferdinando Panagrosso (Cicloo Bike Team)

Dopo un pausa di due settimane, riparte dal Borgo di Casertavecchia, la challenge di ciclocross del sud Italia. Il Borgocross che festeggia la sua 35° edizione è pronto per ospitare i campioni che si sfideranno a suon di pedale tra le anguste stradine del centro storico, ed i prati antistanti con il suggestivo passaggio nella pineta. Un particola grazie va all’impegno dei ragazzi di MTB-Caserta che hanno riportato agli antichi fasti questa manifestazione, dopo un periodo di stallo. La gara sarà valevole come prova unica di Campionato Regionale ed assegnerà punti Top Class mentre il cronometraggio sarà a cura di Hot Laps. Durante la riunione tecnica che si terrà alle ore 9.15 presso Chalet Petit Fleur varranno ufficializzate le categorie che concorrono ai titoli regionali oltre alle eventuali ultime notizie sul percorso.

In chiave classifica della challenge 3 mari, partirà con la maglia di leader della categoria open Lavieri Raffaele (PRD Sport Factory Team) che l’ha conquistata a Belvedere Marittimo lo scorso 5 novembre e la veterana Krizia Ruggeri (Pol. G. Cavallaro) vestirà quella delle donne open. Tra gli Junior il leader maschile sarà Binetti Francesco (Scuola di Ciclismo F.Ballerini) e Fortunato Antonietta (Team Bikers Viggiano) quella invece del gentil sesso. Passando alle categorie giovanili, Ivan Carrer (Team Eurobike) dopo il successo nella tappa Giro d’Italia a Grumo Nevano è saldamente al comando nella categoria esordienti mentre tra le ragazzine la leader è Falabella Danise (Ciclo Team Valnoce). Nella categoria allievi, Ettore Lo consolo Ludo Bike conduce con 13 punti di vantaggio sul maggiore dei fratelli Carrer. Nella categoria donna allieve ha già ipotecato la vittoria finale la fortissima Scarpa Ilaria (Ludo Bike) che al giro di boa del trofeo ha 28 punti di vantaggio sulla seconda. Nelle categorie amatori Masullo Francesco (Movicoast) è saldamente leader della fascia 2, Saracino Carlo (Cycling Cafè) è leader della fascia 1 e Valluzzi Eleonora (Loco Bikers) detiene la maglia delle donne master. Ricordiamo che le maglie di leader sono offerte dallo sponsor maglificio Ciemme Sport. Le classifiche sono consultabili al link  https://www.mtbonline.it/Classifiche/65

Per tutti l’appuntamento è per domenica prossima in terra campana per confrontarsi con la storia del ciclocross nella 35° edizione del Borgocross.

  

di redazione GDC

Grumo Nevano ha accolto la grande festa del Giro Italia Ciclocross. La località in provincia di Napoli ha ospitato per la prima volta nella sua storia una gara di ciclocross, che impreziosisce ancora di più l’importante tradizione ciclistica locale. La terza tappa del GIC è stata organizzata dall’Asd Belardo Sport in collaborazione con l’Asd Romano Scotti, associazione che coordina l’intero Giro Italia Ciclocross. Durante la giornata di gare non sono mancati il vicesindaco di Grumo Nevano Carmine D’Aponte, e i rappresentanti dell’amministrazione comunale.

Il successo della maglia rosa Antonio Folcarelli (Race Mountain Folcarelli) è arrivato al termine di una gara Open molto equilibrata. Dopo la bagarre iniziale si forma in testa alla gara lo stesso terzetto che ha animato anche la gara di Ferentino del GIC, composto, oltre che da Folcarelli, da Cristian Cominelli (Prd Sport) e Stefano Capponi (Pro Bike). Tra questi tre corridori Cominelli è stato quello maggiormente bersagliato dalla sfortuna, in quanto è stato vittima di un salto di catena e di una foratura. Di questa situazione ne ha approfittato Folcarelli, che negli ultimi giri ha conquistato la testa della corsa mantenendo un vantaggio di 8” su Capponi e di 15″ su Cominelli. All’ultimo giro il bresciano riesce a superare il portacolori della Pro Bike, ma la vittoria di Folcarelli non è in discussione: dopo due secondi posti ottenuti a Numana e a Ferentino, il laziale conquista la sua prima vittoria nella categoria Open al Giro Italia Ciclocross, e rafforza la propria leadership nella classifica generale. Il portacolori della Race Mountain continua ad essere anche leader della classifica dei giovani, contraddistinta dalla maglia bianca.

Alessia Bulleri (Trentino Cross Giant Smp) è la dominatrice della categoria Open femminile. L’atleta elbana è riuscita ad imporre un ritmo molto alto fin dalle prime battute di gara, mentre la maglia bianca Nicole Fede (Valcar PBM) è stata vittima di una foratura dopo i primi metri di gara. Il vantaggio della Bulleri è incrementato giro dopo giro, fino ad arrivare ad oltre un minuto e mezzo sul quartetto alle sue spalle, composto da Giorgia Fraiegari (Team Masciarelli), Gaia Realini (Team Masciarelli), Valeria Pompei (Race Mountain Folcarelli) e Nicole Fede, che riesce a rientrare sulle avversarie dopo aver inseguito per circa metà gara da sola. Alessia Bulleri fa colpo doppio, ottenendo sia il trionfo in gara che la maglia rosa Open. La maglia bianca di miglior giovane resta sulle spalle di Nicole Fede, che chiude in seconda posizione; sul podio di giornata c’è anche Valeria Pompei, terza.

Molto equilibrata è stata la gara degli Juniores, con un gruppo composto da 11 corridori che ha dominato la prima parte di gara. Da questo drappello sono riusciti a prendere il largo Loris Conca (Biringhello), Marco Pavan (Cadrezzate) e Federico Ceolin (Velociraptors). Questi tre uomini riescono a mantenere un vantaggio importante fino all’ultimo giro; negli ultimi metri è lo spunto veloce di Conca a brillare su Ceolin, che chiude in seconda piazza, e su Pavan. Grazie al piazzamento sul secondo gradino del podio, Ceolin conquista anche la maglia rosa, ed è quindi il nuovo leader della classifica generale Juniores.

Riconquista la maglia rosa della categoria Allievi Gabriele Torcianti (Biciadventure Team). Il corridore marchigiano ha guidato un gruppo di sei corridori che ha dimostrato, fin dai primi metri, di avere un passo diverso rispetto agli altri. All’interno di questo drappello era presente anche la maglia rosa Daniel Cassol (Trentino Cross Giant Smp). Nel finale Torcianti riesce ad imporre un ritmo più alto di quello degli avversari, riuscendo così ad ottenere un successo che gli permette di riconquistare la maglia rosa per un solo punto su Cassol, che chiude in terza posizione nella classifica di giornata. In seconda posizione, al termine della gara di Grumo Nevano, c’è Ettore Loconsolo (Ludobike), anch’egli grande protagonista di questa prima parte di GIC.

Tra le donne prosegue il dominio incontrastato di Letizia Brufani (Lu Ciclone): come già avvenuto a Numana e a Ferentino, la ragazza umbra è riuscita a conquistare il successo dominando la gara fin dal primo giro. Salgono sul podio con lei Ylenia Fiscarelli (Fiorin) e Lara Scarselli (Ciclistica San Miniato – Santa Croce).

La prova riservata agli Esordienti ha visto un terzetto prendere il comando nelle prime battute, composto da Federico De Paolis (Race Mountain Folcarelli), Ivan Carrer (Eurobike) e Andrea Micaletto (Mtb Casarano). Al termine del secondo giro la maglia rosa De Paolis perde terreno rispetto a Micaletto e a Carrer: quest’ultimo conquista la testa della corsa e si invola solitario verso il successo. Il giovane talento del Team Eurobike vince davanti a Micaletto e a De Paolis, che ottiene il terzo posto in volata, seguito da Gabriele Rausa Cosma (Salis Bike), Enrico Donadio (Cicloò Bike Team) e Thomas Menicacci (Race Mountain Folcarelli).

In virtù di questi risultati, Carrer e De Paolis sono entrambi in testa alla classifica della categoria Esordienti con 82 punti. La maglia rosa viene vestita dal corridore pugliese in qualità di vincitore della gara.

Ottiene invece il terzo successo su tre gare Eleonora Ciabocco: la portacolori del Team Di Federico Pink è sempre più maglia rosa nella categoria Esordienti femminile. Il suo successo è arrivato davanti a Margherita Oggero (Elba Bike Scott), anch’ella molto costante nei risultati ottenuti fino ad oggi, e ad Erika Viglianti (Punto Bici Aprilia), che completa il podio.

La gara promozionale Giovanissimi G6 ha visto il successo di Anthony Montrone (Andria Bike) davanti a Nico Biagi (Elba Bike Scott) e a Simone Vari (Città dei Papi). Nella categoria femminile si impone Sofia Capanni (Race Mountain Folcarelli) su Martina Parotto (Punto Bici Aprilia) e Aurora Immacolata Falabella (Ciclo Team Valnoce).

La giornata di gare, come di consueto, ha preso il via con le gare riservate alle categorie Master. Massimo Folcarelli (Race Mountain Folcarelli) ha preso parte alla gara dopo aver conquistato il titolo europeo a Tabor, in Repubblica Ceca, la scorsa settimana. Il fresco campione europeo non ha deluso le attese e ha ottenuto una bellissima vittoria nella prima fascia, conquistando la testa della corsa nel primo giro e rimanendo in testa fino alla fine. Il suo vantaggio rispetto a Fabrizio Trovarelli (BikeLab), Leonardo Caracciolo (Centro Bici Team Terni) e Mattia Zoccolanti (Bikeland), che sono stati i più costanti nell’inseguimento, è stato superiore ai quaranta secondi.

Più equilibrata è stata la gara nella categoria dei Master di seconda fascia, con Gianni Panzarini (Drake Team Cisterna) che è stato leader della corsa per diversi giri, con Luigi Carrer (Eurobike) e Gianfranco Mariuzzo (Mtb Santa Marinella) che hanno imposto un ritmo tale da non perdere troppo terreno rispetto al leader della gara. Negli ultimi tre giri Carrer riesce a superare Panzarini, incrementando sempre di più il proprio vantaggio. La maglia rosa riesce a trionfare davanti al corridore laziale, mentre in terza piazza chiude il campione d’Italia Mariuzzo.

Tra le donne Master si impone Sabrina Di Lorenzo (Asd Di Lorenzo), che ottiene la terza vittoria su tre gare. Il suo successo è arrivato davanti ad Anna Critelli (Velo Audax Roma).

risultati http://www.ciclocrossroma.it/ordini-arrivo-grumo-nevano/2017/11/12/

di segreteria organizzazione

Il 26 Novembre, nel borgo medioevale di Casertavecchia , ritorna il Borgocross, giunto alla sua 35° edizione, a cura della MTB Caserta
La classica di ciclocross, ha nel percorso l’arma vincente, forse il più bello d’Europa, adatto ad ospitare una rassegna iridata come riconosciuto dai tanti tecnici che nel corso degli anni sono saliti a Casertavecchia. Nel frattempo gli appassionati organizzatori dell’ ASD MTB Caserta, di cui è presidente Enrico Pella con Sandro Iovanella in “cabina di regia”, sarebbero già contenti di una maggiore considerazione da parte del Comune di Caserta, degli enti preposti alla valorizzazione del borgo e degli stessi operatori commerciali del luogo. Nella sua prestigiosa storia, iniziata nel 1978, il Borgocross ha ospitato tre volte i campionati italiani della specialità, nell’88 è stata prova Master professionisti, premondiale nell’89, quattro volte ha assegnato i titoli centro-sud, cinque volte quelli regionali, un palmares di assoluto rilievo solo se si considera che la gara casertana è troppo lontana dal “cratere” del cross concentrato tutto al Nord. L’albo d’oro del Borgocross è ricco di nomi storici del cross italiano, dal professore valdostano Franco Vagneur poi commissario tecnico, al ferroviere pugliese Vito Di Tano due volte iridato e tre volte primo al Borgocross e poi Damiano Grego, Maurizio Vandelli, Claudio Chiappucci, Antonio Saronni, G.B. Baronchelli, Ottavio Paccagnella, Sandro Bono, Luca Bramati, i tricolori campani Michele Salza e Antonio Cardinali, il laziale Fausto Scotti, quattro volte primo al Borgocross, da parecchi anni commissario tecnico nazionale del ciclocross. Il programma prevede la prima gara alle ore 9,30, lo striscione d’arrivo ritorna nuovamente nella sua sede storica di via Forestale all’altezza del ristorante La Tana del Lupo.Programma Gara Ritrovo: 7:30 presso Ristorante La Tana del Lupo
Iscrizioni: 7:30 - 9:15 Riunione Tecnica: 9.15 presso Chalet Petit Fleur
Prima Partenza: 9.30 (Esordienti, Allievi)
Seconda Partenza: 10:15  (Juniores, M4, M5, M6, M7+ Open Donne, Master Donne
Terza Partenza: 11:10 (Open Uomini, Elite Master, Master 1, 2, 3)
Quarta Partenza:  12:30 G6 (Gara Promozionale)
Dove Mangiare:
- Ristorante "La Tana del Lupo" Dove Dormire:
- Hotel Caserta Antica
- B&B A Corte

di Luca Alò

Entusiasmo, divertimento e tante emozioni con il ciclocross: tre elementi principali del successo ottenuto dal Trofeo Città di Belvedere Marittimo in seno al circuito Trofeo dei Tre Mari e per la validità di campionato regionale FCI Calabria in archivio per il quarto anno di fila nell’omonima cittadina del litorale tirrenico. Con il patrocinio dell’amministrazione comunale di Belvedere Marittimo, i tanti sforzi organizzativi profusi dall’Asd Belvedere sono stati abbondantemente ripagati da una ragguardevole partecipazione di bikers che hanno dato sfoggio della propria bravura tra i rettilinei e i tratti tecnici proposti dal percorso di 2500 metri in località Calabaia, offrendo un’immagine positiva dell’attività ciclo-campestre nel territorio dell’Alto Tirreno Cosentino. Tra categorie agonistiche e giovanili obiettivo podio raggiunto per Anthony Montrone (Andria Bike), Giacomo Donato (GS Chiattinese) e Carlo Pistillo (Andria Bike) tra i G6 uomini, Elisa Zilli (Mtb San Pietro-Absolute Bikes), Aurora Immacolata Falabella (Cicloteam Valnoce) e Giulia Maria Bonofiglio (Meridiana Mazzei) tra le G6 donne, Andrea Micaletto (Mtb Casarano), Enrico Donadio (Cicloo Bike Team) e Ivan Carrer (Team Eurobike) tra gli esordienti uomini, Denise Falabella (Ciclo Team Valnoce), Simona Sasso (Scuola di Ciclismo Ludobike) e Rebecca Angiulo (Polisportiva Dilettantistica Gaetano Cavallaro) tra le esordienti donne, Ettore Loconsolo (Scuola di Ciclismo Ludobike), Vittorio Carrer (Team Eurobike) e Daniele Pugliese (Asd Narducci-Team Edil Luigi Cofano) tra gli allievi uomini, Ilaria Scarpa (Scuola di Ciclismo Ludobike), Adelaide Preziosa (Polisportiva Dilettantistica Gaetano Cavallaro) e Chiara Mazziotta (Team Bykers Viggiano) tra le donne allieve secondo anno, Alessandro Verre (Team Bykers Viggiano), Francesco Binetti (Scuola di Ciclismo Franco Ballerini Bari) e Arturo Pegna (Pedale Arianese) tra gli juniores uomini, Antonietta Fortunato (Team Bykers Viggiano), Elena Nigro (Ciclistica Oliveto Citra) e Alessia Scarpa (Scuola di Ciclismo Ludobike) tra le donne juniores, Krizia Ruggieri (Polisportiva Dilettantistica Gaetano Cavallaro) e Alessia Gaudioso (Cicloteam Valnoce) tra le donne open, Donatello Viola (Vini Fantini Nippo Free Bike), Raffaele Lavieri (Prd Sport Factory Team) e Angelo Vitiello (D'Amico Utensilnord) tra gli under 23 uomini, Antonio Lavieri (Loco Bikers), Michele Salza  (Team Co.Bo. Pavoni) e Domenico Chiarelli (Cicloteam Valnoce) tra gli élite uomini. In ottima mostra anche i rappresentanti delle categorie master nel segno di Simone Consalvo (Mtb San Pietro-Absolute Bikes) tra i master junior, Maria Lucia Minervino (Ciclistica Castrovillari) tra le master donna 1, Eleonora Cristina Valluzzi (Loco Bikers) tra le master donna 2, Walter Bonavita (Heraclea Bike-Marino Bici), Francesco Clemente (Ciclistica Oliveto Citra) e Raffaele Rizzi (Asd Maremonti) tra gli élite sport, Francesco Ozza (Mtb Casarano), Marco Ozza (Mtb Casarano) e  Giuseppe Guaglianone (Team Velociraptor) tra i master 1, Andrea Pinto (Asd Narducci-Team Edil Luigi Cofano), Vincenzo Conace (Team Sportissimo Lamezia) e Palmerino Di Cristo (Vesuvio Mountain Bike) tra i master 2, Daniele Diodato (Asd Belvedere), Carlo Saracino (Cycling Cafè) e Alessandro Russo (Scuola di Ciclismo Vincenzo Nibali Tugliese Salentino) tra i master 3, Francesco Masullo (Movicoast Sport e Turismo), Piero Laghezza (Asd Narducci-Team Edil Luigi Cofano) e Giuseppe Iovinelli (Vesuvio Mountain Bike) tra i master 4, Vincenzo Aversa (Asd Ciclistica Castrovillari),  Antonio Fico (Asd Lamezia Bikers) e Raffaele Di Marino (Movicoast Sport e Turismo), Antonello De Giorgi (Scuola di Ciclismo Vincenzo Nibali Tugliese Salentino) tra i master 5, Antonio Lorusso (Asd Locorotondo), Salvatore Conace (Team Sportissimo Lamezia) e Pasquale Marino (Heraclea Bike-Marino Bici) tra i master 6, Ferdinando Panagrosso (Cicloo Bike Team), Santo Cerra (Reventino Bike) e Fernando Arlia (Arlia Cosenza) tra i master 7. Quella di Belvedere Marittimo è stata una gran bella vetrina per i bikers regionali aderenti alla Federciclismo Calabria che si sono dati un gran da fare per conquistare le maglie di campione regionale 2017-2018 finite sulle spalle di Marco Emanuele Carmine (GS Chiattinese – esordienti uomini), Francesca Reda (Meridiana Mazzei – esordienti donne), Antonio Grosso La Valle (Asd Belvedere - allievi primo anno), Mario Talao (Asd Belvedere – allievi 2°anno), Francesco Presta (Asd Belvedere – juniores), Giulio Conte (Ciclistica Castrovillari – élite sport), Fabio Ragone (Asd Belvedere – master 4), Guaglianone (master 1), Fico (master 5), Conace (master 6), Cerra (master 7) e Minervino (master donna 1).

Con la cronaca di gara a cura dello speaker Adriano Bevilacqua, presenti nel corso della manifestazione e della cerimonia di premiazione Ugo Massimilla (capo di gabinetto della Presidenza della Regione Calabria), Carmine Acquasanta (delegato regionale FCI Basilicata e Calabria), Francesca Stancati (delegato provinciale Coni Cosenza), Marco Liporace (assessore comunale alla viabilità di Belvedere Marittimo), Maria Grazia Cianciulli (dirigente scolastico licei Tommaso Campanella), Pietro Amelia (componente nazionale FCI fuoristrada), Mauro De Rinaldis, Piero Loconsolo, Francesco De Rosa e Michele Carella (in rappresentanza dello staff tecnico del Trofeo dei Tre Mari). Degna di nota la consegna di alcuni riconoscimenti ad Antonio Cairo per i risultati ottenuti a livello nazionale con la maglia dell’Asd Belvedere nella stagione 2016 e Grosso La Valle, sempre in forza al team alto-tirrenico per i risultati conseguiti a livello regionale. Un Trofeo Città di Belvedere Marittimo di gran successo il cui valore è andato oltre l’aspetto sportivo per la gioia del comitato organizzatore dell’Asd Belvedere capitanato da Filippo Gaglianone che ha voluto ringraziare gli sponsor Ciclone, Martorelli Group e Impieri Auto, unitamente a Clemente Avventuriera che, grazie alla sua grande sensibilità, ha dato la possibilità di utilizzare nuovamente un terreno di sua proprietà per lo svolgimento della gara che rimane ancora un evento di richiamo per il ciclocross in Calabria e del Trofeo dei Tre Mari.
I LEADER DEL TROFEO DEI TRE MARI DOPO QUATTRO PROVE
G6 uomini: Anthony Montrone (Andria Bike)
G6 donne: Aurora Immacolata Falabella (Cicloteam Valnoce)
Esordienti uomini: Ivan Carrer (Team Eurobike)
Esordienti donne: Denise Falabella (Cicloteam Valnoce)
Allievi uomini: Ettore Loconsolo (Scuola di Ciclismo Ludobike)
Allieve donne: Ilaria Scarpa (Scuola di Ciclismo Ludobike)
Juniores uomini: Francesco Binetti (Scuola di Ciclismo Franco Ballerini Bari)
Juniores donne: Antonietta Fortunato (Team Bykers Viggiano)
Open uomini: Raffaele Lavieri (Prd Sport Factory Team)
Open donne: Krizia Ruggieri (Polisportiva Dilettantistica Gaetano Cavallaro)
Fascia Amatoriale 1/Under 45: Carlo Saracino (Cycling Cafè)
Fascia Amatoriale 2/Over 45: Francesco Masullo (Movicoast Sport e Turismo)

Grumo Nevano attende per la prima volta nella sua storia il Giro Italia Ciclocross. La località in provincia di Napoli è sempre stata molto vicina al ciclismo, in modo particolare a quello femminile e dilettantistico su strada, ma ora apre le porte anche al fuoristrada. La gara del GIC, che si terrà domenica 12 novembre presso lo stadio Comunale di Grumo Nevano, è un evento che coinvolge tutta l’amministrazione locale, che supporterà il comitato organizzatore, ed è previsto un altro grande numero di partecipanti dopo i grandi numeri ottenuti in occasione delle gare che si sono svolte a Numana e a Ferentino. Per venire incontro a tutti coloro che vogliono partecipare alla gara di domenica, il comitato organizzatore locale dell’Asd Belardo Sport mette a disposizione degli alberghi a prezzi convenzionati. E’ possibile consultare l’elenco degli hotel a questo link: http://www.ciclocrossroma.it/convenzioni-alberghiere-grumo-nevano/2017/11/02/   In alternativa, l’Asd Belardo Sport mette a disposizione per la notte la possibilità di parcheggiare i camper all’interno dell’area team, che sarà sorvegliata da un servizio di vigilanza esterno al fine di poter garantire la massima sicurezza. Il costo della sosta notturna è di 15 euro da versare direttamente in loco. La gara di Grumo Nevano si svolgerà all’interno dello stadio Comunale, una struttura che offre la possibilità di avere per tutto il giorno un'ampia ristorazione, servizi e tutto ciò che è necessario per far diventare il Memorial Raffaele Belardo una grande giornata di festa. La situazione - La maglia rosa nelle due categorie Open è sulle spalle di Antonio Folcarelli (Race Mountain Folcarelli), che è in possesso anche della maglia bianca di miglior giovane, e di Sara Casasola (Trentino Cross Giant). Tra le donne, la miglior giovane è Nicole Fede (Valcar PBM). Tra gli Juniores partirà con la maglia di leader della generale Filippo Fontana (Trentino Cross). Le maglie rosa Allievi sono Daniel Cassol (Trentino Cross Giant) e Letizia Brufani (Lu Ciclone), mentre gli Esordienti che partiranno con la maglia di leader sono Federico De Paolis (Race Mountain Folcarelli) ed Eleonora Ciabocco (Team Di Federico Pink). Tra i Master, guidano la classifica Massimo Folcarelli (Race Mountain Folcarelli), Luigi Carrer (Team Eurobike) e Sabrina Di Lorenzo (Asd Di Lorenzo). Tutte le classifiche generali sono disponibili sul sito ufficiale del GIC, all’indirizzo http://www.ciclocrossroma.it/classifiche-generali-ferentino/2017/11/02/ Conferenza stampa - Sabato 11 novembre alle ore 16:30 presso il Municipio di Grumo Nevano, situato in via situato in via Amendola 1. Al termine della conferenza saranno consegnati i pass box e parcheggio per le squadre che ne avranno fatto richiesta online compilando il form disponibile all’indirizzo http://www.ciclocrossroma.it/squadre/ Il comitato organizzatore ricorda a tutti i corridori di categoria Master tesserati per altri enti di promozione sportiva, che possono partecipare alla gara inviando una richiesta all’indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. mentre per i tesserati FCI è disponibile la procedura tramite Fattore K. Per ogni ulteriore informazione sono disponibili il sito ufficiale del GIC www.ciclocrossroma.it, la pagina Facebook https://www.facebook.com/giroditaliaciclocross/ e il profilo Twitter @giroitaliacross

In allegato 2 file pdf relativi Trofeo 3 Mari Ciclocross classfica fascia 1 e 2 Amatori

Sabato 21 presso il salone S. Filippo Neri in Lauro (AV) si è tenuto un incontro con tutte le società organizzatrici della stagione di mountain bike 2018. Hanno presenziato all’incontro il responsabile fuoristrada comitato Campania, Luca Porzio e Pietro Amelia membro della commissione nazionale fuoristrada. L’incontro per la  prima volta si è svolto con la partecipazione di tutte le società impegnate nell’attività fuoristrada, incluse le discipline gravity. Un particolare ringraziamento è stato fatto allo sponsor tecnico e fornitore ufficiale di tutte le magliette delle premiazioni, il maglificio Ciemme Sport inoltre  è stata rinnovata la collaborazione con il sito mtbonline.it che curerà, anche per il nuovo anno, le classifiche del Giro della Campania Off road . A margine dell’incontro sono stati premiati i due giovani talenti campani, Enrico Donadio (Cicloò Bike Team) per il cross country e Pasquale Cioffi (Vesuvio Mountainbike) per la DH. A seguire è stata riassegnata la maglia di Campione Regionale Master 2 ad Esposito Raffaele (Team Giuseppe Bike). Altra importante premiazione è stata riservata alle prime cinque società che hanno vinto il Giro della Campania Off-Road nell’ordine: al quinto posto Team Bike Maddaloni, al quarto Bike e Sport, al terzo Team Giuseppe Bike, al secondo Motosprint Carbonari Bikers, e per il terzo anno consecutivo si sono aggiudicati la vittoria i ragazzi di Vesuvio Mountainbike. Presentato infine una bozza del calendario 2018 che incrementa sensibilmente il numero delle gare. Le gran fondo del Giro della Campania saranno ben 13 con le new entry che sono la gran fondo del Lago Laceno del 15 luglio, la gran fondo Del Fortore a San Bartolomeo in Galdo del 9 settembre e la gran fondo di Gragnano del 7 ottobre. Inoltre alcune tappe del 2017 aumenteranno il chilometraggio passando alla categoria  marathon come la Marathon di Montevergine che si sposta al 10 giugno e la Marathon dei Monti Marzano ed Eremita che si anticipa al 29 luglio quest’ultima assegnerà i titoli di Campione Regionale di specialità. Anche nelle gare cross-country alcune novità come la XC del Monte Faito il 25 marzo, la XC Crocelle Race Parck del 15 aprile, la XC Cubulteria del  8 Luglio e la XC Monti di Eboli il 16 settembre. Il Campionato Regionale Agonisti, come lo scorso anno si svolgerà a Scala il 18 Marzo e quello per le categorie amatori a S.Angelo in Formis nell’ XC Tifata del 1 Luglio confemata anche la Top Class di Ottati del 24 giugno. Ma il calendario è ancora in fase di evoluzione, quindi altre gare si aggiungeranno prima della fine dell’anno. Work in progress invece per il mondo gravity che al moneto prevede solo un impegno formale delle società Monte Maggiore Bikers, Linea Bici-Briganti, Movicoast, San Potito Mountain Experiences per il calendario Enduro mentre MTB Evoli Crew e San Potito Mountain Experiences per il calendario DH ma anche in questo settore tutto è in evoluzione ed altre date si aggiungeranno. Potete leggere i vari aggiornamenti su questo sito

Social

Le più popolari

Notizie Recenti