di Elisabetta Ciminelli Arriviamo a Torre del Greco pochi minuti prima della partenza della “Vesuvio Mountainbike Race”. Il navigatore ci dirige verso “Valle dell’Orso”, un parco avventure incastonato tra le pendici del Vesuvio e il Golfo di Napoli. All’orizzonte l’incantevole vista dell’isola di Capri. Da qui partiranno i 700 atleti in griglia. Lo start è subito nervoso e non mancano le cadute. D’altronde, chi vuole giocarsi la posizione sa che dovrà spingere nella prima metà di percorso, dopodiché via con i single track dove il sorpasso diventa sempre più difficile e la guida sempre più nervosa. Dai 50 m s.l.m. di Torre del Greco, nei primi 13 km si arriva subito a quota 1000 mt, passando per la “Salita della Sposa”, una salita spaccagambe cui nome si deve all’inquietante ritrovamento, da parte degli uomini dell’ASD Vesuvio Mountainbike, di un abito da Sposa dopo gli incendi del 2017. Atmosfera spettrale a parte, a rendere davvero impossibile questo strappo, sono le pendenze da capogiro e il fondo lavico. Cattiva scelta delle gomme e una distribuzione sbilanciata del peso e per molti il piede poggia inesorabilmente a terra. Di certo non è successo al gruppo di testa che in questi chilometri di salita è riuscito…
La piazza di Roccamonfina domenica 13 maggio si è riempita di variopinte divise dei bikers accorsi da tutta la Campania e regioni limitrofe per la sesta edizione della “Bicincanto nel Vulcano” gran fondo valida per il Giro della Campania Off road ed il trofeo Centro Italia Race Cup. Il percorso tracciato dagli organizzatori misurava km 45 con 1500 mt di dislivello segnalato impeccabilmente e con ristori ben forniti e piazzati nei punti utili. Oltre ai tanti tratti paesaggistici che facevano rimpiangere di essere in gara. Una organizzazione curata nei minimi particolari dall’ASD Bicincanto nel Vulcano nata nel 2011 dalla volontà di un gruppo di amici di valorizzare e far conoscere le proprie terre. Il vulcano Roccamonfina rappresenta, difatti uno dei più importanti vulcani spenti d’Italia, con vette che superano i 1000m e terreni più che mai adatti alla mountain bike, al trekking e al più moderno walking trekking . L’associazione si prefigge lo scopo di far conoscere tutto ciò sia ai turisti che agli abitanti del posto in modo che possano godere delle beltà del luogo e, allo stesso tempo, di contribuire in maniera fattiva allo sviluppo del turismo naturalistico. La vittoria nella gran fondo è stata  a favore di Luigi…
Maggio sarà un mese “Vulcanico” per i partecipanti al Giro della Campania Off-road. manca poco alla tappa di Roccamonfina, la 6° edizione della gran fondo “Bicincanto Nel Vulcano”. I ragazzi dell’omonima associazione, attivi da anni sul territorio ed organizzatori di escursioni di trekking e ciclo passeggiate, domenica 13 Maggio saranno pronti ad accogliere i Bikers per farli gareggiare su un tracciato immerso tra i secolari castagneti della zona. La tappa di Roccamonfina sarà anche valida quale prova del Giro MTB Centro Italia Race CUP.  Il percorso di Km. 45 con dislivello complessivo positivo di 1500 mt. con la salita più lunga, sterrata, di km.4,00 con pendenza fino ad un massimo del 25%. Sarà previsto anche un percorso corto di km. 21,00 quasi interamente sterrato ricavato parzialmente sul circuito principale conservando le migliori caratteristiche del primo con un dislivello di mt. 800. Successivamente domenica 20 si scalerà l’altro vulcano, quello partenopeo nella “Vesuvio Mountainbike Race”. Un plauso va al coraggio ed alla determinazione dell’associazione Vesuvio Mountainbike che nonostante l’incendio che ha devastato la scorsa estate il Parco Nazionale del Vesuvio, palcoscenico della gara, i ragazzi di Torre del Greco con grande determinazione, superando innumerevoli difficoltà hanno voluto ripetere il successo della prima…
Con la Gran Fondo dei Saraceni disputata il 29 Aprile scorso va in archivio un’altra tappa del Giro della Campania off-road. Anche questa prova è stata un successo con numeri che non si erano mai registrati prima, oltre 500 Bikers che hanno invaso sin dal sabato la splendida cittadina Cilentana. Il percorso gran fondo vedeva cimentarsi i concorrenti sulla distanza di 40 km con un dislivello di 1300 mt concentrato soprattutto nella seconda parte di gara, con il finale infarcito di ripide erte. Ed è proprio su quel terreno che Pasquale Di Lorenzo (Rokka Bike) categoria Master 1 consolidava il suo primato incrementando ulteriormente il vantaggio sugli inseguitori e concludeva a braccia alzate con il tempo di 1:43:22. alle spalle del vincitore volata tra Russo Paolo (Federal team Bike) e Marotta Felice (Team Giuseppe Bike) con Russo che aveva la meglio sfruttando la maggiore esperienza. Nelle rispettive categorie hanno vinto Mirco Zanni (IL TRICICLO SIDICINO), D’anna Maria Grazia (PIT STOP TEAM CICLO) Cetrone Matteo (BICINCANTO NEL VULCANO A.S.D) Del Viscio Paolo (CAGNANO VARANO CICLISMO) Esposito Raffele (ASD TEAM GIUSEPPE BIKE) Parlato Vincenzo (ASD TEAM GIUSEPPE BIKE) Ceparano Antimo (ASD TEAM OVER THE TOP BIKE) Ferrara Luigi (ASD MASTANTUONI SPORT 1950)…
sulla home page nella sezione campionati e trofei trovate le classifiche X-Cross aggiornate alla tappa di Telese Terme o più semplicemente cliccate sul link http://www.federciclismocampania.it/news/off-road/item/314-x-cross.html  
Il sito www.mtbonline.it partner del Giro della Campania Off-road 2018 ha pubblicato al link https://www.mtbonline.it/Classifiche/66 la le classifiche per categorie mentre sulla home page nella sezione Campionati e Trofei o cliccando sul link http://www.federciclismocampania.it/campionati/giro-campania-off-road-2017.html trovate quella generale under/over 50 anni maschile e quella femminile   
Pagina 1 di 45

Social

Le più popolari

Notizie Recenti